BLOG di Ugo Nesti PADI CD947494

La Citizen Science (o scienza partecipata) Subacquea: Contribuire alla Conservazione degli Oceani

Introduzione:

Mentre gli oceani del nostro pianeta continuano a svelare i loro segreti, la citizen science subacquea emerge come una forza potente nel mondo della conservazione marina. Questo movimento sta coinvolgendo appassionati subacquei di tutto il mondo per contribuire attivamente alla raccolta di dati scientifici vitali per la comprensione e la protezione degli ecosistemi oceanici. In questo articolo, esploreremo l’importanza della citizen science subacquea e il ruolo fondamentale che gioca nella conservazione degli oceani.

1. Il Potere dei Dati Subacquei:

La raccolta di dati scientifici sottomarini è essenziale per monitorare la salute degli oceani. I dati raccolti dai cittadini subacquei, noti come “citizen scientists,” aggiungono un valore inestimabile a questi sforzi. Questi dati possono includere informazioni sulla biodiversità marina, la temperatura dell’acqua, la qualità dell’acqua e molto altro. Le informazioni raccolte contribuiscono a migliorare la comprensione degli ecosistemi marini e a sviluppare strategie di conservazione più efficaci.

2. Coinvolgimento Attivo nella Conservazione:

La citizen science subacquea offre alle persone l’opportunità di passare dalla passività all’azione nella conservazione degli oceani. Invece di essere semplici spettatori, i cittadini subacquei diventano parte attiva della soluzione. Contribuendo con i loro dati, partecipano direttamente agli sforzi di conservazione e alla salvaguardia degli ecosistemi marini.

Di seguito, elenco alcuni esempi di progetti di scienza partecipata in cui moltissimi subacquei PADI sono già impegnati: 

  • Dive Against Debris – il più grande progetto di scienza partecipata al mondo sui rifiuti marini.
  • Coral Watch – monitoraggio di barriere coralline in oltre 75 Paesi.
  • Manta Matcher – una banca dati internazionale di avvistamenti di mante.
  • Wildbook for Whale Sharks – una banca dati internazionale di avvistamenti di squali balena.
  • The Great Reef Census – immagini e analisi da parte della comunità per decifrare lo stato di salute della Grande barriera corallina.

3. Educazione e Sensibilizzazione:

Partecipare alla citizen science subacquea non è solo una questione di raccogliere dati, ma anche di educare e sensibilizzare le persone sulla fragilità degli oceani. Quando i cittadini subacquei condividono le loro esperienze e risultati, ispirano altri a prendersi cura dell’ambiente marino. Questo può portare a una maggiore consapevolezza e azione in favore della conservazione.

4. Collaborazione Globale:

La citizen science subacquea spesso opera a livello globale, coinvolgendo persone da tutto il mondo. Questa collaborazione globale è essenziale per affrontare sfide oceaniche complesse come il cambiamento climatico e l’inquinamento marino. Unendo le forze, la community subacquea può avere un impatto significativo.

5. Accessibilità e Diversità:

La citizen science subacquea è aperta a tutti, indipendentemente dal livello di esperienza subacquea. Questo rende possibile coinvolgere una vasta gamma di persone, aumentando la diversità e la rappresentanza nella conservazione degli oceani.

Come partecipare

Ecco alcune idee…

  • Puoi cominciare chiedendo ad amici e familiari: sembra una cosa ovvia, ma potrebbero già parteciparvi senza che tu lo sappia!
  • Rivolgiti a un centro PADI nelle vicinanze e chiedi maggiori informazioni sui prossimi eventi Dive Against Debris. Se stai pianificando una vacanza subacquea, controlla con il tour leader.
  • Se vivi in una zona costiera, rivolgiti alla Guardia Costiera e chiedi se sono a conoscenza di progetti a livello locale.
  • Se visiterai paesi noti per la presenza di mante, prima di partire acquisisci familiarità con Manta Matcher.
  • Ricerca online ONG ecologiche o altre iniziative di ricerca da parte di organizzazioni non profit.
  • Cerca gruppi rilevanti sui social media e pubblica una richiesta di informazioni sulle tue pagine social.
Rimani connesso con la comunità PADI Torchbearer che agisce per salvare l’oceano: https://www.padi.com/it/conservation

Conclusione:

La citizen science subacquea è un potente alleato nella lotta per la conservazione degli oceani. Consentendo a cittadini subacquei di diventare parte attiva nella raccolta di dati e nella sensibilizzazione, questo movimento sta contribuendo a proteggere gli ecosistemi marini per le generazioni future. Se sei un subacqueo appassionato, considera di unirti alla citizen science subacquea e scopri come le tue immersioni possono fare la differenza nella conservazione degli oceani. Ognuno di noi può diventare un agente di cambiamento nella protezione del nostro prezioso ambiente marino.